Remo Bassini sul Fatto Quotidiano:

La malattia bipolare di una giovane donna che si fonde in una storia d’amore. Usando registri diversi. Prima terza persona con una scrittura incisiva, alternata da mail e poesie.

È quanto troviamo nel libro Maddalena bipolare, Golem editore, fresco di stampa. Lo ha scritto Ornella Spagnulo, tarantina di 38 anni che risiede a Roma dopo aver vissuto a Firenze e Madrid. Maddalena bipolare è il romanzo d’esordio della Spagnulo, poetessa e curatrice (per Einaudi) di una raccolta di poesie e racconti inediti di Alda Merini. Che nel libro è citata, spesso.

Un accenno di trama. La protagonista di Maddalena bipolare è una trentenne che si chiama Sabrina ma che spesso fantastica o addirittura crede di essere Maddalena che segue e insegue il suo perduto amore: Gesù, che in realtà è lo psichiatra. (Segue a questo link).